#WithRefugees

Abu Lu’ay

Malesia. Workshop culinario di uno chef siriano al Festival FAME.

Abu Luay è un rifugiato siriano e vive a Kuala Lumpur, in Malesia. È uno chef e ha partecipato al FAME Festival per insegnare ai malesi qualche ricetta della cucina siriana. Suo figlio Tarek (sullo sfondo) lo ha aiutato.

Il Festival FAME (Festival del cibo e delle arti mediorientali) mirava a puntare l’obiettivo sulle vite dei rifugiati attraverso un’esposizione del cibo e cultura di persone provenienti soprattutto da Siria, Yemen, Iraq e Palestina. Con un accesso al lavoro e all’istruzione inesistente o molto ridotto, i rifugiati in Malesia vivono in condizioni insostenibili nel lungo periodo. Dalla costante paura del ricollocamento alla persistente preoccupazione di come riuscire a provvedere alla propria famiglia, la battaglia quotidiana di questi rifugiati rappresenta un’importante lezione sulle difficoltà incontrate da chi è costretto a fuggire dal proprio paese.
Spesso i rifugiati arrivano nei paesi ospitanti portandosi dietro un carico di capacità e conoscenze che potrebbero arricchire le comunità ospitanti. Questa iniziativa usa l’arte come un terreno comune grazie al quale riuscire a connettere i rifugiati e le comunità in cui essi vivono.

Show Buttons
Hide Buttons