Un rifugiato dal Burundi combatte il coronavirus, un flacone di sapone alla volta

#WithRefugees

Quando Innocent ha sentito che lavarsi le mani era fondamentale per prevenire il coronavirus, ha deciso di fare qualcosa che pochi imprenditori avrebbero fatto: ha abbassato i prezzi: “In questo difficile momento, tutti hanno bisogno di sapone. Ho deciso di ridurre il prezzo in modo che tutti potessero permetterselo”.

Il coronavirus ha reso molte persone vulnerabili ancora più vulnerabili – ma Innocent è un meraviglioso esempio di qualcuno che ha visto l’opportunità di fare la differenza e l’ha colta.