Storie

Forza, speranza, coraggio: tutto questo è il sorriso di Wafaa

La prima volta che abbiamo incontrato Wafaa è stato due anni fa, in Siria. Aveva solo sei anni quando una bomba ha colpito la sua casa ed è rimasta gravemente ustionata. Oggi è a Roma, dove sta ricevendo le cure di cui ha bisogno e può immaginare di nuovo il suo futuro.

14 Febbraio 2019

Musica per la Siria

“La Siria oggi è conosciuta per la guerra, le vittime, i problemi. Con la musica vogliamo raccontare al mondo la ricchezza del suo patrimonio immateriale”. Attraverso la musica, il direttore d’orchestra e compositore Nahel Al Halabi non esprime più solo sè stesso, ma il desiderio di mantenere viva la sua cultura. E la speranza di […]

14 Febbraio 2019

Di nuovo insieme, dopo 14 anni

Guerre e persecuzioni costringono famiglie come quella di Myrra a separarsi, con conseguenze devastanti sul loro benessere psico-fisico. Per i rifugiati e i richiedenti asilo che arrivano in Europa rintracciare e ricongiungersi ai propri familiari è una delle prime richieste e necessità. Il ricongiungimento familiare e’ spesso l’unico modo per garantire ai rifugiati di vivere insieme […]

14 Febbraio 2019

Mirvat mette radici a Ferrara

“La guerra è come trovarsi in casa un terremoto. Tu sai che questa casa sta cadendo, ma non puoi uscire, non puoi proteggere le persone a cui vuoi bene, non puoi proteggere la tua famiglia e i tuoi figli, e sopratutto non puoi andare avanti perchè le porte sono chiuse”. Mirvat sognava di diventare una […]

14 Febbraio 2019

‘Grazie alla musica, non ho mai perso la speranza durante il mio terribile viaggio’

Kokob, costretta a fuggire dall’Eritrea a soli 13 anni, ha trovato conforto nella musica e sicurezza in Europa. POZZALLO, Italia – La musica ha aiutato Kokob a superare i momenti di sconforto durante il suo lungo e pericoloso viaggio verso la sicurezza. “In alcuni hangar in Libia ci permettevano di cantare, a bassa voce”, ricorda […]

14 Febbraio 2019

Misha ha finalmente trovato l’amore e la libertà in Italia

Il 20 maggio dello scorso anno mi sono sposato con Giovanni. È stato il giorno più bello della mia vita, non riesco a trovare le parole esatte per descriverlo. È stato semplicemente incredibile potersi sposare legalmente, insieme ai nostri amici e parenti; non avrei mai pensato che sarebbe successo nella mia vita. La sala era […]

6 Giugno 2018

La vita di un artista eritreo si colora di speranza grazie all’evacuazione in Europa

Solo tre mesi dopo essere stato evacuato dalla Libia a bordo di un volo dell’UNHCR, Amanuel, rifugiato eritreo, ha inaugurato la sua prima mostra d’arte ad Empoli. Amanuel, non udente sin dalla nascita, è fuggito dall’Eritrea quando era solo un adolescente. Senza la famiglia, in Sudan, è stato costretto ad accettare qualsiasi tipo di lavoro […]

5 Giugno 2018

Una nuova possibilità per un giovane sud sudanese grazie ad una borsa di studio in Italia

La UWC Refugee Initiative punta a raddoppiare il numero di borse di studio e arrivare a metterne a disposizione fino a 100. DUINO, Italia – Emmanuel, 18 anni, siede su una roccia su una scogliera che si affaccia sul Mar Adriatico, intento a fare i compiti sotto il tiepido sole del tardo pomeriggio. In Sud […]

4 Giugno 2018

Nihaya aveva 20 anni quando ha lasciato il Libano

Mi chiamo Nihaya e ho 29 anni. Vengo da Chemestar, una piccola città del Libano. Quando ho lasciato il mio paese avevo 20 anni. Vengo da una famiglia di politici: mio zio era presidente del parlamento libanese e mio nonno era il sindaco della mia città. Mio padre è stato arrestato diverse volte a causa […]

1 Giugno 2018
Show Buttons
Hide Buttons